UGO NESPOLO

DAL 21 SETTEMBRE AL 14 OTTOBRE 2017

“MOSTRA PERSONALE”

“ UN’ALLEGORIA VITALE PER LO SPIRITO ”

MOSTRA, CATALOGO E PRESENTAZIONE CRITICA A CURA DI MONIA MALINPENSA

“ UN’ALLEGORIA VITALE PER LO SPIRITO ”

Ugo Nespolo, artista dall’originale elaborazione e dall’intenso studio compositivo cromatico, si esprime in una ricerca altamente ricca di simbolismo e profondità d’animo dove il desiderio di comunicare è per lui di primaria importanza. Egli realizza con rigoroso equilibrio opere che rappresentano il nostro tempo, il nostro immaginario e il nostro sentimento e lo fa sempre con una compiuta maturità artistica e una chiara sintesi figurale. L’arte dunque per Ugo Nespolo è vita e la vita per lui è arte. E’ questo quello che si respira e si vive osservando le sue creazioni ed è questa la prerogativa essenziale e fondamentale nel suo iter artistico. La personale tecnica degli acrilici su legno, in cui lo stile è evidente, trasmette un linguaggio unico ed un’inventiva inarrestabile che porta l’artista a dei risultati immediati sia di lettura che di emozioni. La sua personalità forte e dirompente e soprattutto inimitabile, da cui ne scaturisce ogni opera, ci regala effetti scenici, icone e metafore sorprendenti per una visione altamente espressiva ricca di sensibilità ed autonomia interpretativa. Nespolo conferisce al suo iter i veri valori dal fare Arte: capacità di osservazione, studio impegnato nella ricerca e nella creazione , ricchezza di sintesi ed intensa emotiva. Attraverso un suggestivo istinto coloristico, una maestria esecutiva ed una spiccata originalità,i suoi “Puzzle ”, opere simboliche di intensa liricità, si inseriscono brillantemente in una molteplicità di sensazioni piacevoli; ed ecco allora che l’opera diventa un’allegoria vitale per lo spirito.Varie forme di legno che sagomate, dipinte e poi incastrate una con l’altra si relazionano in un gioco cromatico divertente e sapientemente dosato. L’intersecarsi di scene che si muovono all’interno dell’opera stessa, in tutte le loro meravigliose sfaccettature, ci raccontano una pittura che vive tra realtà ed irrealtà con un energia non comune e con un modulo interpretativo inconfondibile. Sono opere che,in un preciso impianto formale, si dedicano ad immagini intrise di ironia, di informazione, di protesta,di sogni e di vissuto portandoci così in una dimensione di assoluta estasi che è impossibile fermare, una dimensione in cui tutti ci ritroviamo. L’opera del Nespolo è dialogo continuo è comunicazione ma ancor prima di tutto è stato d’animo.
MoniaMalinpensa

Share on FacebookShare on Google+Email this to someone