SARA PEZZONI

DAL 21 AL 31 MARZO 2018

MOSTRA PERSONALE 

“ IN SCENA L’AFFASCINANTE GIOCO DELLA MATERIA CHE IMPREZIOSISCE L’ IMMAGINE FEMMINILE DI UNA POTENZA DECORATIVA ED ESPRESSIVA”

MOSTRA, CATALOGO E PRESENTAZIONE CRITICA A CURA DI MONIA MALINPENSA

“ In scena l’affascinante gioco della materia che impreziosisce l’immagine femminile di una potenza decorativa ed espressiva”

La tecnica pittorica dell’artista Sara Pezzoni contiene una matericità assoluta che vive non solo di contrasti tonali ma di forma, di volume e di intensa raffigurazione poetica- umana; ella riesce a dare corpo e anima ai suoi soggetti femminili che si arricchiscono di profondi contenuti e di forti stati emozionali. Le sue rappresentazioni, pregne di elementi materici e di impegno tecnico, fuoriescono continuamente dalla tela per via dei suoi particolari fermenti creativi e valori espressivi. E’ una ricerca indipendente in costante crescita che si riveste di coerenza e di un modulo artistico originale, seguita da profonda sensibilità, da attenta indagine e da capacità di sintesi. Le titolazioni: “Cosmo” e “ I colori dell’allegria” offrono all’osservatore una dinamica entusiasmante ricca di un’elaborata estensione operativa e di una felice inventiva.
La Pezzoni, con fervida fantasia ed estrosa stesura dei colori acrilici, trasferisce sulla tela il suo stile e la sua padronanza tecnica che si caratterizzano per la sua personale visione formale e per la grande forza di linguaggio; è un’esperienza unica in costante movimento di racconto impostata sapientemente per girare sempre attorno alla vita e alla figura femminile. I volti, i corpi e i motivi figurali costituiscono il suo panorama pittorico di un universo del tutto femminile, dall’evidente sensibilità che sfugge a qualsiasi dialettica per via del suo originale e particolarissimo stile. La stesura della tecnica ad acrilico con interventi di malta, glitter, perline e vari elementi di rilievo evidenzia una dinamica strutturale ed una materializzazione di notevole sperimentalismo. La resa volumetrica, la spazialità cromatica e la laboriosità dei materiali sono il risultato di una ricercata costruzione e di una rappresentativa contemporanea autentica che si sviluppa pienamente con numerose sensazioni e consapevolezza dei mezzi. L’impatto estetico, il gioco scenografico e l’animazione simbolica raggiungono un’atmosfera affascinante, che stanno alla base dell’opera e che si fanno sostanza poetica di intima ricchezza umana. L’artista Sara Pezzoni riassume il proprio iter, sostanzialmente indipendente, con maestria, con un lessico chiaramente comprensibile e con un significativo aspetto simbolico. Ella pone in evidenza, con le sue potenti immagini, un’espressione cromatica ed una tecnica suggestiva ed appassionata dove il valido costrutto segnico – coloristico è denso di un decorativismo prezioso ricco di pathos ed espressione.

Monia Malinpensa ( Art Director- Giornalista )

Share on FacebookShare on Google+Email this to someone