ROSSANA CHIAPPORI

8 – 18 FEBBRAIO 2016

MOSTRA PERSONALE DELL’ARTISTA ROSSANA CHIAPPORI

” QUELLA LUCE FIABESCA CHE INCANTA L’ANIMA DEL BOSCO “

PRESENTAZIONE CRITICA DI MONIA MALINPENSA

“QUELLA LUCE FIABESCA CHE INCANTA L’ANIMA DEL BOSCO”

L’ultima serie dell’artista Rossana Chiappori, che appartiene ad un mondo incantevole che è quello magico dei boschi con i suoi alberi, governa magistralmente nell’opera evolvendosi con una coerenza d’immagine e con una resa materica altamente personale, in cui la forma ed il sentimento creano un felice connubio. Vi è in ogni sua rappresentazione una luce calda che irradia una realtà chiaroscurale suggestiva tanto da evidenziare una dimensione poetica contemporanea armoniosamente interpretata e profondamente vissuta. La Chiappori è in grado di trasmettere con la sua arte una forte carica di emozioni; sono opere di notevole stimolo, che producono sensazioni visive sia sotto il profilo del rigore tecnico che di quello contenutistico: elementi caratteristici del suo operare. Osservando le sue creazioni s’incontra una comunicabilità immediata espressa dalla continua sperimentazione della materia che rappresenta la vera sostanza nel suo iter. Le tecniche da lei usate, quali l’olio su collage e tessuto e la tecnica mista su cartone pressato, vengono sapientemente elaborate con uno studio scrupoloso, sia di ricerca che di manualità, e narrano una pittura del tutto autonoma. Una varietà di tessuti vive all’interno del’opera in una dimensione assolutamente originale creando una moltitudine di effetti e di movimenti unici che colpiscono il fruitore sia nell’illustrazione che nella realizzazione ed elaborazione materica. La stesura cromatica, dai toni ben calibrati e dal tratto morbido, definisce un colore sapientemente dosato che rende dinamico lo spazio strutturale dell’opera e che crea un senso costante ed espressivo nel soggetto. L’estro compositivo, di evidente proprietà, mantiene intatta un’armonia autentica di valori artistici a testimonianza di un universo pieno di energia in continuo colloquio con la natura che è, per l’artista Chiappori, fondamentale. E’ una realtà vitale che si libera in una piena espressività di fantasia sempre rigenerata dal sentimento e da uno stato d’animo puro e sincero. La resa stilistica indipendente e la gestualità decorativa sono dominanti nella sua arte ed identificano un processo di profonda indagine e di costruzione mai fine a se stessa. La funzione comunicativa, che ci trasporta in un mondo dedicato alla natura, è in costante evoluzione e sviluppa un proprio timbro cromatico con un rapporto qualitativo- tecnico di notevole equilibrio. E’ una composizione, quella della Chiappori, che crea un vero significato materico per un fare artistico sensibile, capace di un discorso di sincera emotività e di temperamento. Ella, che sa interpretare la sua dimensione pittorica in maniera indipendente unendo alla sensibilità la validità tecnico- figurativa, descrive un’arte dal clima fantasioso in cui l’immagine, protagonista assoluta, afferma una prospettiva originalissima in un impeto sempre crescente. La Rossana Chiappori ha raggiunto l’obbiettivo di uno stile altamente personale frutto di uno studio e di un lavoro assiduo e costante. L’anima del bosco, che diventa forza evocatrice nell’opera, segna una visione senza tempo dove l’artista ritrae, in un incessante gioco di forme, le luci, i colori e le emozioni di una fiaba contemporanea.

Monia Malinpensa

Share on FacebookShare on Google+Email this to someone