RABARAMA

DAL 15 MARZO AL 6 APRILE 2019

MOSTRA PERSONALE

“Mana”

MOSTRA, CATALOGO E PRESENTAZIONE A CURA DI MONIA MALINPENSA

Link al catalogo mostra personale dell’Artista Rabarama a cura di Monia Malinpensa

L’arte di Rabarama, ricca di un’energia instancabile  e di un lessico formale decisamente personale, è capace di trasmettere all’osservatore una tematica di forte valenza simbolica, sociale e psicologica  altamente rappresentativa. Ogni personaggio vive attraverso una dinamicità spaziale di originale interpretazione che va oltre l’aspetto estetico. E’ un linguaggio di straordinaria energia vitale che si evolve costantemente impreziosito da una profonda interiorità che ci conquista anche dal di dentro perché da esso si libera  un incredibile senso della vita umana.  Le opere pittoriche, caratterizzate da un ritmo del segno armonioso e da un magistrale timbro chiaroscurale, vengono continuamente alimentate dal colore incisivo e da una autonoma e ben riconoscibile stesura della materia ad acrilico su tela. L’essere umano, che acquista una profonda intensità dello sguardo ed una notevole luce spirituale, diventa pura espressione di emozioni e di stati d’animo. L’Artista porta avanti una ricerca assoluta in cui il processo emotivo  e quello concettuale sono  dominanti nel suo iter creativo tanto da trasformare la materia in pure emozioni. Le bronzee sculture, nate da un’interpretazione di indiscutibile impegno progettuale, sono l’evidente risultato di un grande valore artistico – culturale e di un significato esistenziale ricco di studio e di contenuti. L’Artista plasma la materia e colma gli spazi interiori dell’uomo con un’autentica ricchezza d’animo; è un’artista capace di dare vita alle sue opere e che non dimentica i veri valori della vita. La fisicità della figura umana, protagonista assoluta nell’iter dell’Artista, diventa nell’opera presenza viva e  funzione costruttiva di un mezzo espressivo assoluto per confermare ancora una volta la sua naturale bellezza, la sua vulnerabilità e la sua inesauribile forza. La sintesi formale, l’equilibrio strutturale tra i pieni e i vuoti e la materia sono elementi ben rappresentativi nell’opera e testimoniano una maestria esecutiva  non comune. Il Titolo della mostra “ Mana”, termine d’origine melanesiano, indica una forza sovrannaturale in cui, il mutare incessante dell’essere umano, si libera da ogni schema e preconcetto per un potere spirituale che viene da dentro. Quella di Rabarama  è una creatività inesauribile che si distingue e che ci racconta, attraverso il corpo umano, la dimensione dell’anima nella pregnanza della materia stessa. E’ una forza vitale  di efficacia simbolica che, grazie ad un’energia accumulata dall’ambiente esterno, aria, piante e animali, esalta il rapporto simbiotico, tra l’uomo e l’universo diventando nell’opera strumento di complesso dialogo.  Materia, luce ed energia diventano un’anima sola per evocare un’immediata comunicabilità  altamente suggestiva  e carica di emozioni che valorizzano di continuo il suo linguaggio artistico. In ogni creazione, sia pittorica che scultorea, c’è una contemplativa  che si concretizza in un’armonia palpabile e in un  decorativismo ricco di mirabile sintesi e di raffinata tecnica. E’ un’arte, quella di Rabarama, di profonda analisi di pensiero, di evidente impulso emotivo e di rara sensibilità in cui emerge nell’opera un continuo scambio di accumulata energia intrinseca. La personalizzazione dell’essere spirituale è espressa con rigorosa manualità artistica e vitalità dei cromatismi per un importante spirito creativo volto a conferire all’opera unicità, intuizione e stile. Rabarama, con intima esigenza di artista e di donna, interpreta la tematica ” Mana” sviluppando una moltitudine di sensazioni che si avvertono appieno e lo fa con notevole spessore artistico e con narrazione universale  per un’esperienza visiva, tattile ed emotiva assolutamente unica.

                                                                                          Monia Malinpensa

                                                          (Art Director Galleria d’Arte Malinpensa by La Telaccia )

Share on FacebookShare on Google+Email this to someone