LUCIANO LASCHI

DAL 13 AL 22 OTTOBRE 2016

“MOSTRA PERSONALE”

“IL FLUSSO VITALE DEL DINAMISMO COSTRUTTIVO”

MOSTRA, CATALOGO E PRESENTAZIONE CRITICA A CURA DI MONIA MALINPENSA

“IL FLUSSO VITALE DEL DINAMISMO COSTRUTTIVO”

Le opere dell’artista Luciano Laschi sono frutto di una complessa ricerca formale e creativa; egli riesce a dare alle sue realizzazioni un ritmo narrativo evidente e uno spessore contenutistico altamente significativo. E’una espressiva originale di inesauribile inventiva dove l’intenso legame tra le tessiture del colore e l’essenzialità del segno assumono una consolidata maturità. Gli spazi cromatici e volumetrici, la prospettiva del segno e la tecnica del collage emergono con abilità d’immagine in una linearità di notevole elaborazione e rara capacità. Il valore strutturale della materia e il gioco costruttivo delle luci indicano un valido linguaggio artistico e una completa padronanza rappresentativa. L’analisi del soggetto, gli accostamenti dei colori e l’estro creativo, realizzati in modo del tutto autonomo, evidenziano un’operatività esclusiva. Emerge con incisività un’astrazione dinamica in cui l’artista innesta la propria sensibilità, emozionalità e interiorità tanto da suscitare al fruitore continue sensazioni. L’artista Laschi, con meditate riflessioni e intensa vitalità simbolica, valorizza l’opera di sincero sentimento e acuta visione. Fortemente segnato dal rigore tecnico e da una precisa scansione formale- e cromatica, si rivela un percorso che vive in libertà d’inventiva e di stile sapientemente espresso e intensamente vissuto. Attraverso un lavoro vibrante d’introspezione psicologica e di valori umani molto profondi, emerge un’arte concettuale assolutamente unica dall’innegabile talento. E’ una pittura coinvolgente che ci affascina e che ci conquista perché è il risultato visivo- creativo di ricorrenti effetti qualitativi capace di penetrare oltre l’aspetto estetico. Egli, servendosi della tecnica mista, collage, acrilico e olio, con solida ed armoniosa compositiva, dà un’impronta alla materia di suggestiva contemplazione e di incisiva stesura. Nella struttura geometrica e colorata si rinnovano elementi formali di importante rilievo in cui il movimento del collage e le accensioni cromatiche raggiungono ogni singolo frammento mettendo in evidenza la materia stessa. L’artista Luciano Laschi rivela un’essenzialità espressiva sicura dove i piani e i volumi esprimono un importante simbolismo nell’opera. Ed è proprio in questa linea che si inserisce una mirabile sintesi di luce-spazio- colore di estrema tensione emotiva. Sono opere di valido impegno narrativo profondamente sentite che si caratterizzano di un’ intima partecipazione, di singolari stati d’animo e di una discorsiva inconfondibile.

Monia Malinpensa

Share on FacebookShare on Google+Email this to someone