NEL CUORE DI TORINO DAL 1972

 galleria con mamma

LA GALLERIA D’ARTE MALINPENSA by La Telaccia

“ PASSIONE DI FAMIGLIA”

La Galleria d’arte Malinpensa by La Telaccia è stata fondata nel 1972 da Giuliana Papadia e oggi diretta insieme alla figlia Monia Malinpensa ( gallerista, critica d’arte, giornalista e collaboratrice per la rivista ARTEIN).
Entrambe si dedicano con accurata analisi e professionalità all’organizzazione di importanti eventi artistici. La Galleria è costantemente presente alle Expo D’arte nazionali ed internazionali più prestigiose del mercato contemporaneo. Organizzatrice ufficiale della Biennale d’Arte Internazionale a Montecarlo con il patrocinio dell’Ambasciata Italiana nel Principato di Monaco.
Sempre impegnata nella scrupolosa e selettiva ricerca di nuovi artisti emergenti, presenta nel suo spazio espositivo di Torino, mostre di importante livello artistico-culturale.
L’esperienza e la serietà della Galleria garantiscono al collezionista opere di qualità, per un investimento assistito nel prosieguo degli anni.
Tra le più longeve delle gallerie italiane da quarantacinque anni svolge con passione e professionalità un’intensa attività espositiva dove con accurata analisi seleziona di nuovi talenti.
La Galleria d’Arte Malinpensa ha la sede nel quartiere Cit Turin in Corso Inghilterrra 51 Torino. Lo spazio espositivo è stato progettato dallo studio di architettura Geo Arch ( Architetto Andrea Cicconi e Architetto Pierpaolo Peirolo ).
La galleria, che si caratterizza per i suoi tre livelli espositivi, ospita cento opere di Arte Moderna e Contemporanea . In mostra opere di artisti sia a livello museale che emergenti del panorama italiano ed internazionale.

STORIA ARCHITETTONICA E URBANISTICA DELLA NUOVA SEDE DELLA
GALLERIA D’ARTE MALINPENSA by La Telaccia in Corso Inghilterra 51- Torino

A cura dello studio di Architettura GEO. ARC

Corso Inghilterra, appartenente al 15mo asse rettore della composizione urbanistica di Torino fa risalire la sua origine già dal PLAN GENERAL D’EMBELLISEMENT del 1809 del primo periodo francese. Si conferma definitivamente il suo tracciato negli anni Cinquanta dell’Ottocento. Il più giovane corso, incrociando il Corso Francia, detto anche Strada di Francia dalla sua realizzazione con regio editto nel 1711, ha segnato un punto di collegamento di fondamentale importanza per la Corte, collegando in linea retta il centro città, e quindi il Palazzo Reale con la Residenza di Rivoli. Ed è proprio in questo punto che oggi si possono apprezzare alcune delle più belle Ville di vari stili, dalla villa La Tesoriera d’impianto settecentesco, al pregevole Liberty di Palazzo Fenoglio, al neogotico di Casa della Vittoria.
Oggi il Corso Inghilterra, dopo anni di lavori, sfoggia il suo meritato valore, divenendo il nuovo asse di collegamento Parigi – Roma, grazie alla nuova realizzazione della Stazione di Porta Susa, disegnata dagli Architetti Jean-Marie Duttilleud, Etienne Tricaud, Silvio D’Ascia e Agostino Magnaghi.
Il corso, per le sue nuove dimensioni di respiro parigino, ospita anche il nuovo e primo grattacielo della città, appartenente a Intesa San Paolo, firmato dall’Architetto Renzo Piano.
E’ proprio qui che, all’intersecarsi tra il glorioso passato ed il rinnovato e splendido presente, oggi in uno dei suoi rari e pregevoli palazzi della metà dell’ ottocento, di antica proprietà nobiliare, la Galleria d’Arte Malinpensa by La Telaccia, situa la sua rinnovata sede al piano stradale comprendente tutto l’angolo del Palazzo con sei vetrine e tre piani interni espositivi. La galleria fa vivere alla città di Torino e alla sua fedele ed affezionata clientela di cultori dell’Arte una ricorrente ed entusiasmante esperienza di nuovi e affermati Artisti .

Intervista alla Galleria di Michele Beraldo sulla rivistaLA GALLERIA D’ARTE E’ ASSOCIATA ALL’ANGAMC

logo Artein piccoloangamc-galleria

Share on FacebookShare on Google+Email this to someone